Forse come non mai l’estate 2021 è una delle più desiderate: stanchi delle chiusure e delle limitazioni, gli italiani hanno iniziato a pianificare le proprie vacanze e sognano le diverse esperienze che offrono località come il mare e le montagne.

È vero, ci sono ancora incertezze su aperture e spostamenti causati dall’emergenza Covid-19, ma lo smart working (per alcuni) pressante che continua a occupare le giornate e i ritmi frenetici dei posti di lavoro che hanno dovuto adattarsi a nuove esigenze, fanno venir voglia di dire “basta” e cercare nuovi stimoli per ricaricare le energie.

Situazioni che da un certo punto di vista fanno ben sperare anche tutte quelle fasce di lavoratori che purtroppo forzatamente hanno visto bar, ristoranti, alberghi, siti turistici e così via fermare le proprie attività.

Insomma, l’arrivo dell’estate è tanto desiderato, capace di strappare un sorriso, far illuminare gli occhi, far sognare. Giugno è il mese migliore per programmare e prenotare le proprie vacanze, costruire il proprio plan e studiare tutte le opportunità sperando di poter acchiappare qualche offerta low cost.

Purtroppo ad oggi, a causa del Covid-19, non è ancora chiaro come e quando si potrà viaggiare, ma questa breve guida può essere d’aiuto per iniziare a programmare la propria vacanza e scoprire come poter risolvere qualche piccolo imprevisto economico. Scopriamo come.

Di cosa parleremo:

Come organizzare le vacanze

Per organizzare la propria vacanza, bisogna innanzitutto farsi ispirare: rispetto a qualche anno fa, la ricerca è diventata più semplice.

Basta googlare per scoprire non solo pacchetti già strutturati ma anche opinioni di chi in quel posto c’è già stato, e magari ha fatto anche qualche attività che non avresti mai immaginato.

Per di più i servizi sono triplicati, consentendo a tutti di poter godere di una vacanza all’insegna del relax ascoltando le esigenze e le necessità delle tasche dei clienti.

Dopo aver pianificato la destinazione, i tempi, i mezzi da utilizzare e le esperienze da non lasciarsi scappare, bisogna stilare la “lista della spesa”, ovvero tutto ciò che serve affinchè la vacanza si viva davvero senza pensieri. Ed ecco che arriva la domanda fatidica: quanto spenderemo?

Il problema portafoglio inizia a bussare alla porta e spesso è necessario qualche euro in più per poter soddisfare ogni aspettativa e non farsi mancare proprio niente.

Tante volte infatti si vorrebbe pianificare qualcosa di nuovo ed entusiasmante, ma troppo spesso si esce dal budget e diventa necessario iniziare a mettere qualche barriera alla propria immaginazione.

Per questo motivo, risparmiare e mettere qualcosa da parte durante l’anno nel proprio salvadanaio può aiutare per eventuali imprevisti, ma chiedere un piccolo prestito può essere la soluzione per potersi concedere qualche sfizio in più.

Chiedere un prestito per le proprie vacanze è infatti diventata una pratica comune tra gli italiani ed è diventato anche facile e alla portata di tutti chiedere liquidità per organizzare la vacanza dei propri sogni.

Basta sedersi comodamente sul divano, accendere il computer con a fianco la propria lista e decidere quanto manca per raggiungere la somma totale delle attività.

Spesso si tratta di qualche migliaia di euro, somme perfette per chi vuole affidarsi a una società di prestiti. Avviare una pratica infatti è diventato davvero semplice e accessibile, le richieste si sottoscrivono direttamente online e bastano pochi click per sbloccare il finanziamento.

Proviamo a fare un esempio…

Iniziamo a immaginare. Dopo un anno di chiusura tra le quattro mura di casa, ci vorrebbe una bella vacanza affittando una casa vicino il mare, magari anche con un bel terrazzo in modo da potersi godere un aperitivo sotto i raggi del sole. Giusto per recuperare tutta la vitamina D persa in questi mesi di chiusure.

Magari aggiungiamo anche il noleggio di una macchina, così da poter visitare qualche posto nuovo in mezzo alla natura. Se si hanno figli, sicuramente ci sarà bisogno anche di un miniclub per farli divertire con l’animazione giusta.

Serve quindi il budget per l’affitto della casa, il noleggio della macchina, i pranzi e le cene fuori o la spesa per il necessario, magari una visita o una lezione di surf e infine un po’ di shopping per avere tutto il necessario. Oh, e un buon libro da leggere sotto l’ombrellone!

Calcolando qualche risparmio messo da parte, per stare più sereni servirebbero circa 3.000 euro in più. Dove trovarli? Basta chiedere un semplice prestito online e ricevere un finanziamento in poche ore.

Come chiedere un prestito per la propria vacanza

Come detto, non saresti l’unico: è infatti stato stimato che sempre più italiani chiedono un prestito per avere tutto ciò che desiderano durante le proprie vacanze.

Smartika stessa ha consentito da richiedenti di prestito di godersi il viaggio e pensare in un secondo momento al loro finanziamento rimborsandolo in comode rate.

Bastano pochi passaggi per poter richiedere la somma necessaria, compilare il form online nella piattaforma di Smartika e fornire i dati personali che consentiranno di costruire il preventivo su misura. La richiesta viene elaborata entro 48 ore, così da poter pianificare il proprio viaggio in meno di una settimana.

Inizia a costruire il tuo preventivo

Quanto tempo serve per un prestito

Quanto tempo bisogna aspettare per sapere se vi verrà concesso il prestito? Si parla massimo di 4 giorni ma spesso anche meno.

Chiedere un prestito con Smartika è davvero semplice: è necessario infatti creare il proprio account sul sito per poi selezionare l’importo necessario e la durata desiderata per la restituzione del prestito. Dopodichè bisogna solo seguire la procedura online che consentirà di verificare il profilo del richiedente tramite l’utilizzo di database privati e sicuri.

Una volta caricati i documenti richiesti, la domanda di prestito sarà valutata dai nostri operatori. I controlli possono richiedere dai 2 ai 4 giorni, dopodiché verrà comunicato l’esito finale. Questo significa che se fate la vostra richiesta il lunedì, entro fine settimana potreste già vedervi accreditati i soldi sul vostro conto corrente. Bello, no?

Chi può chiedere un prestito vacanza

Per poter accedere al prestito vacanza, è indispensabile rispondere alla seguenti condizioni:

  1. avere un’età tra i 18 anni e i 75
  2. avere la residenza in Italia
  3. avere un reddito dimostrabile da lavoro dipendente, autonomo o da pensione da lavoro
  4. essere intestatario o cointestatario di un conto corrente bancario o postale.

Queste condizioni consentono alla società di assicurasi che il richiedente possa garantire nel futuro il ritorno del prestito. Una procedura utile per tutelare soprattutto degli investitori che hanno contribuito grazie ai loro capitali alla realizzazione della vostra vacanza da sogno.

Per questo motivo, per richiedere il prestito è necessario presentare un documento d’identità valido, la tessera sanitaria e dimostrare la propria occupazione e il proprio reddito mensile.

Infine, tutte le informazioni riguardanti modalità, tempistiche e termini, vengono riportate nel contratto condiviso da Smartika una volta verificata la storia creditizia del richiedente. Per qualsiasi dubbio, l’Assistenza Clienti resta a disposizione telefonicamente oppure via email.

Vuoi scoprire di più sui prestiti con Smartika? Mettiamoci in contatto

Buon viaggio!

Facci sapere se questo articolo è stato utile e se hai usufruito del prestito vacanza. Non vediamo l’ora di sapere cosa hai fatto e dove sei stato. Magari utilizzeremo la tua idea per le nostre vacanze del prossimo anno 😉

0 Shares:
You May Also Like