L’obiettivo essenziale del P2P lending è una performance finanziaria e sociale equilibrata. Performance equilibrata significa semplicemente che tutte le decisioni finanziarie sono considerate attraverso una lente sociale e tutte le decisioni sociali sono considerate attraverso una lente finanziaria. Ad esempio, se una piattaforma di lending decidesse quanto velocemente crescere, prenderebbe in considerazione le ovvie implicazioni finanziarie, ma esaminerebbe anche se il tasso di crescita sia troppo alto per mantenere un buon servizio clienti. Questo approccio equilibrato alla crescita considera gli interessi di tutte le parti interessate coinvolte e tiene conto dei rischi di un servizio clienti ridotto, controlli interni insufficienti e burnout del personale.

Allo stesso modo, una gestione equilibrata delle prestazioni richiede un approccio più sfumato per stabilire le aspettative di rendimento. Nella scelta della piattaforma gli alti profitti devono necessariamente essere compatibili con gli obiettivi sociali. Ad esempio, un istituto può scegliere di cercare margini più elevati sui prestiti perché le dimensioni dei prestiti sono inferiori, l’ente è esposto a rischi intensi nel mercato locale (ad esempio, inflazione, siccità, sconvolgimenti politici) o i suoi clienti target sono difficili da servire (ad esempio, aree geografiche remote). In sintesi, l’istituzione dovrebbe garantire che gli obiettivi di profitto siano coerenti con gli obiettivi sociali.

Con ciò resta chiaro che non si richiede ai fornitori di deprimere artificialmente la performance finanziaria a vantaggio dei consumatori. In effetti, la sostenibilità finanziaria è una condizione preliminare per il raggiungimento degli obiettivi sociali a lungo termine.

Le aziende stabili forniscono sicurezza al lavoro per i dipendenti e possono assumersi rischi sulle innovazioni di prodotto di cui i clienti hanno bisogno. Tuttavia, al di fuori del perimetro del lending è frequente il caso che gli obiettivi e le attività di prestazioni sociali siano strettamente limitati da vincoli finanziari, e che la performance finanziaria non viene verificata rispetto a considerazioni sociali. Ripristinare l’equilibrio significa utilizzare obiettivi di performance sociale per affinare e dare priorità a quelli finanziari.

Negli ultimi anni è stato fatto molto sulla necessità di migliorare lo schema del prodotto fintech al fine di aumentare l’inclusione e creare vantaggi per i clienti. Gli sforzi globali per capire come le persone bisognose di supporto finanziario inclusivo gestiscono la loro vita finanziaria si sono tradotti in una massa di dati dal lato della domanda, aggregati da studi come FinMark Trust FinScope Studies, World Bank Global Findex e InterMedia FII “Finclusion, tra gli altri. Programmi di ricerca come i clienti del Centro per la ricerca sull’inclusione finanziaria di CGAP e pubblicazioni come Portfolios of the Poor: How the World’s Poor Live on $ 2 a Day si aggiungono a una comprensione globale delle esigenze specifiche delle famiglie povere.

0 Shares:
You May Also Like