Smartika si fa mobile: il P2P lender inizia la sua rivoluzione a partire da un nuovo sito

Maggior fruibilità e accessibilità, possibilità di operare da smartphone, notizie e opinioni per informarsi sul settore e sempre maggior trasparenza per chi chiede un prestito e per chi lo finanzia. Ecco le prime novità online.

 

Nuova veste grafica, nuovo logo ma soprattutto una fruibilità maggiore, in particolare via mobile. Smartika cambia pelle e anche sostanza, a partire dal nuovo sito, operativo dalla prima settimana di luglio, che rappresenta il primo passo verso la massima trasparenza e semplicità di uso che intendiamo offrire ai nostri clienti. Vediamo con quali strumenti:

 

  • innanzitutto, un approccio mobile friendly. Il nuovo portale è adatto all’uso via smartphone. Un canale che anche in Italia sta conquistando le preferenze dei consumatori, a scapito del contatto via desktop. È il Politecnico di Milano a rilevare il trend in due Osservatori: quello su Fintech & Insurtech di fine 2018 e quello sul Mobile B2C Strategy pubblicato a giugno 2019. L’Università milanese rileva che, nel 2018, 11 milioni di italiani hanno utilizzato almeno un servizio Fintech o Insurtech, il 25% della popolazione fra i 18 e i 74 anni, con un balzo del 54% rispetto al 2017 (16%), con un elevato livello di gradimento. I servizi più apprezzati sono la possibilità di gestire i sinistri da smartphone (voto medio 9,6 su 10), l’attivazione di assicurazione istantanee (8,9) e l’accesso a un finanziamento da smartphone o Pc (8,9). Non solo, nel 2018 si è osservata una crescente maturità nell’approccio al Mobile per la relazione con i clienti da parte delle imprese italiane. Hanno registrano forti crescite il mercato del Mobile Advertising (+28%) che vale il 47% degli investimenti in Internet Advertising; il Mobile Commerce (+40%) che raggiunge il 31% dell’eCommerce totale; i pagamenti di prossimità (+ 650%); i volumi di messaggi inviati a propri clienti a scopi promozionali, transazionali e di servizio (+6%) per un valore assoluto di 4,2 miliardi. Vi è una gestione più attenta delle Mobile App, seppur con margini ancora di miglioramento se si confrontano i risultati delle imprese incumbent italiane con i pure player digital o le americane. Smartika non vuole essere da meno e intende offrire ai propri clienti un’esperienza completamente mobile.

 

  • Trasparenza e comunicazione a 360 gradi: nel nuovo portale avremo una sezione blog sempre aggiornata e cliccabile direttamente dalla home page. In essa sarà possibile trovare notizie di settore, commenti e opinioni sul lending e dati di mercato, oltre che news che riguardano direttamente Smartika. L’obiettivo è creare un filo diretto con i clienti, lato lender e lato borrower.

 

  • Usabilità. Per i richiedenti, sarà molto più semplice effettuare le simulazioni per capire le caratteristiche che il prestito deve avere per essere confacente alle proprie esigenze. Direttamente dalla home page, sarà sufficiente indicare l’importo (da 1.000 a 15mila euro) e la durata (12, 24, 36, 48 mesi) del prestito richiesto per conoscere immediatamente l’importo della rata e gli interessi, oltre a tutte le spese connesse, ovvero le commissioni Smartika, il contributo Smartika Lender Protection, le spese di incasso mensile delle rate ed eventualmente il premio dell’assicurazione facoltativa. Il tutto per garantire una customer experience sempre più piacevole oltre che completamente digitale.

Stay tuned per non perdere le prossime novità in arrivo!

 

Pubblicato in Aggiornamenti


Per favore lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Current day month ye@r *