Statistiche Smartika

Ecco i dati relativi all’attività Smartika, aggiornati al 30 Novembre 2014,  in termini di erogazioni:

 

Novembre Cumulato
Totale prestiti erogati 64 1.628
Importo prestiti erogati 320.880 8.644.850
TAEG 11,12% 9,53%
Importo medio erogato 5.014 5.637
Durata media 33 35

 

Ripartizione delle erogazioni per classe:

 


ripartizione mercati Novembre

Tags: , ,

Pubblicato in Aggiornamenti, My Smartika, statistiche

41 Risposta a “Statistiche Smartika”

  • andrea says:

    segnalo quanto segue:

    tra i non incassati ci sono :
    elma2408 4 rate
    lukisceddu 3 rate
    gidi2408 4 rate

    direi che possono andare tra i ritardi per far partire le azioni di recupero.

    tra i ritardi:

    atono2011 continua a non pagare , non ci sono aggiornamenti
    madalina situazione da aggiornare (i pagamenti di novembre risultano ancora da pagare invece che in ritardo)
    dori13 : nessun aggiornamento nonostante 6 rate di ritardo
    kaku1966 nessun aggiornamento da giugno 2014
    gian83: nessuna notizia da sett 2014

    • Tomaso says:

      @ andrea
      elma2408 e gidi2408, qualora non adempissero ad alcun pagamento verranno segnalati come in ritardo il prossimo mese mentre lukisceddu a Marzo

      La scadenza n.15 di atono2011 era stata data come integralmente pagata a mezzo addebito in conto ma ricevemmo successivamente un insoluto: il versamento ricevuto a cavallo tra novembre e dicembre 2014 è andato a parziale copertura di questo importo.

      Le altre posizioni, con precedenza ai debitori Smartika, verranno aggiornati a partire da oggi ove vi fossero rilievi da comunicare.

      • Mwackowsky says:

        Secondo me ci sono tempi troppo lunghi per capire se un ritardatario diventerà “cronico” e di conseguenza per attivare le strategie di recupero (4 rate con segnalazione il mese successivo…). Poi piani di rientro concordati che non trovano riscontro…
        Da domani provo a non pagare rate del mio mutuo ipotecario e vi dico quante “ore” ci mette la mia banca a considerarmi un ritardatario.
        Magari invece posso smettere di pagare per 4-5 mesi prima che se ne accorgano… Speriamo!

        • Tomaso says:

          @ Mwachowsky

          Ogni richiedente viene subito contattato in caso di mancato pagamento delle rate: per usare un eufemismo non è così immediato, per svariate ragioni, che sin da subito effettui il versamento dovuto.
          E ribadisco che l’aumento generale delle sofferenze è un chiaro sintomo di questo stato di cose.

  • Giagi says:

    Buongiorno Team smartika,
    Vorrei sapere perchè dalle statistiche che pubblicate sono sparite le voci sui prestiti attivi, e quelle sui dettagli dei richiedenti con rate in ritardo e non incassate.
    Mi erano estramemente utuli per avere un valore approssimativo del reale tasso di “insolvenza” o quantomeno “sofferenza” e adattare la mia offerta di conseguenza.

    E’ possibile avere questi dati?

    Inoltre, dalle Faq non trovo più la tabella con i vostri tassi di insolvenza previsti per le varie classi e che voi calcolate automaticamente per mostrare il tasso netto previsto.

    Dove trovo queste info?

    Grazie,
    Giacomo

    • Tomaso says:

      @ Giagi

      Riporteremo la classificazione dei ritardi in base alla classe.
      Per quanto riguarda i nuovi tassi di insolvenza che confluiscono in Smartika Lender Protection, alla pagina 5 del Foglio Informativo http://bko.smartika.it/static/upload/fog/foglio-informativo-smartika1.pdf possono essere riscontrati

      • Giagi says:

        Grazie della risposta.
        E scusate per queste ulteriori domande…
        avete già pubblicato i ritardi? dove li trovo?
        Per favore potreste indicare anche il totale dei prestiti attivi a fine del mese osservato? E’ un dato utilissimo!

        Inoltre ho notato che con il passaggio a protection lender, nell’offerta di prestito non è più indicato il tasso ATTESO, che teneva conto di insolvenza, commissioni, costi accessori etc.
        E’ possibile avere almeno la formula per ricavarlo a partire dall’unico tasso che ora è visibile?

        Infine nell’offerta c’è una spunta per prestare capitali nel mercato secondario fuori da protection lender. Non sono riuscito a trovare spiegazione a questa cosa.
        Per favore, potreste riscrivermela o darmi il link alla spiegazione?

        Grazie

        • Tomaso says:

          @ Giagi

          Domani pubblicheremo le nuove statistiche con indicazione dei mercati in cui si trovano le posizioni in sofferenza.
          Per quanto riguarda il valore dei tassi di insolvenza, i nuovi rilievi sono presenti nel Foglio Informativo.
          Infine, per i lenders c’è la possibilità di poter acquistare o meno i prestiti che non presentano Smartika Lender Protection.

  • velaccino71 says:

    ho visionato le schede dei prestiti estinti prima del termnine e in alcune schede ho notato che ci sono dei residui mentre in altre no. Erano da considerarsi effettivamente estinti quei prestiti se come da scheda compare un residuo? Grazie.

    • Tomaso says:

      @ velaccino71

      Si tratta di posizioni effettivamente estinte per le quali la visualizzazione grafica dei pagamenti riporta dati parziali relativi agli incassi di alcune rate e su cui dobbiamo intervenire a rettifica.

  • luorsi says:

    Vi segnalo questa incongruenza nei dati del richiedente cinziallocca:
    occupazione: Pensionato/a
    età: 43

    non mi risulta esistano sempre le baby pensioni… questo dovrebbe farscattare subito il sospetto sulla veriticità dei dati anagrafici del richiedente.

    • Tomaso says:

      @ luorsi

      Nessuna incongruenza, esistendo le pensioni di reversibilità (oltre a quelle di invalidità ad esempio), come nel caso della cliente che è vedova.

  • luco says:

    Buonasera ,sono un prestatore dal lontano 2009 vi ho rinnovato la fiducia con la gestione di Smartika , ma fortemente deluso visto i risultati economici negativi della vostra gestione . Dimostrando su un´ orizzonte temporale del medio termine che il sistema usato di analisi preventiva di assegnazione al credito non e´ ancora in grado di individuare da un truffatore (colui che non corrisponde nessune rate oppure solo le prime rate del piano d` ammortamento), a un reale richiedente ; nel merito mi auspico possiate migliorarvi rapidamente con strumenti e tecniche piu´ efficaci; altro aspetto grave non essere riusciti ancora a svolgere un`accurata e seria politica nei modi e tempi del RECUPERO CREDITI e di conseguenza riportando come risultante un fortissimo ritardo nell`aggiornamento delle posizioni. Infine per correttezza ed etica non scrivete “FARE PRESTITI A PRIVATI SU SMARTIKA E` UN MODO SICURO E REMUNERATIVO DI INVESTIRE I PROPRI RISPARMI.GRAZIE PS:Cortesemente chiedo aggiornamento di tutte le mie posizioni in quanto retro datate. SALUTI

    • Tomaso says:

      @luco, @ musicofila

      Capiamo le vostre sensazioni perché allo stato attuale delle cose nel vostro caso il portafoglio non sta performando adeguatamente in quanto i ritardi elidono gli interessi percepiti.
      Ribadendo in ogni caso che un reale prospetto lo si può avere allorquando le posizioni conclamano un’oggettiva perdita, è in quest’ottica che abbiamo pensato di istituire Smartika Lender Protection: senza voler insegnare alcunché nessuno ma, ritenendo di conoscere abbastanza nel vero dettaglio il mondo del credito con tutte le sue sfaccettature, esso costituisce senza ombra di dubbio un forte paracadute per le insolvenze – che gioco forza si generano – in grado di intervenire in tempo celere .
      L’attività di recupero crediti di per sé non è semplice, e ancora meno lo è in Italia dove si osservano secondo l’ultimo rapporto ABI delle sofferenze in aumento, che arrivano al 6,9% per le famiglie consumatrici.

  • musicofila says:

    questa la mia situazione a oggi:
    Non Incassato €112,78 0.59 % 38
    In Ritardo €853,86 4.46 % 22

    e nessuno dei ritardi o dei non incassati sta corrispondendo il dovuto. Capite perché sto ritirando tutti i miei soldi man mano che rientrano? Peccato, poteva funzionare ma non siete capaci di stare dietro agli insolventi.

  • luorsi says:

    Ho notato con piacere che il richiedente michelama86 dopo 1 anno ha ricominciato a pagare… Mi sembra un buon inizio 2015. Volevo sapere se questo richiedente ha acconsentito ad un piano di rientro?

  • Enrico says:

    Caro Tomaso,

    leggendo le risposte che avete dato ai vari commenti sul blog relativi ai prestiti in ritardo è chiaramente emerso come sia antieconomico ricorrere alle vie legali in caso di richiedenti insolventi. Mi sorge quindi una domanda: quali leve (con una reale efficacia) ha Smartika nel recuperare i crediti in ritardo? Non mi rispondere lettere e telefonate, perché ho specificato (leve efficaci).

    Seconda domanda: negli aggiornamenti si legge: inviata lettera di sollecito, la pratica a nuova agenzia di recupero crediti. Mi chiedo: ma per scrivere una lettera o fare una telefonata è veramente necessario rivolgersi a ditte esterne, e più di una di queste per lo stesso richiedente? Che impatto ha questo sui costi del processo di recupero crediti?
    Grazie in anticipo per i chiarimenti e per il vostro lavoro.
    Enrico.

    • Tomaso says:

      @ Enrico

      Allo stato attuale delle cose dire che sia economica un’attività giudiziale sarebbe sicuramente uno sbaglio: ed ancor meno lo è se si fa il rapporto tra costi sostenuti e capacità/possibilità di rientrare di quanto dovuto. Probabilmente delle migliorie in tal senso – ed anche per la velocità delle pratiche – si vedranno con il processo civile telematico da poco entrato in vigore. Detto questo, ci saranno sicuramente alcune posizioni che per importo dovuto, tipologia del debitore, potranno avere delle azioni giudiziali da parte nostra, che non vengono eliminate tout court.

      Per un’ottimizzazione dell’operatività la lettera di decadenza del beneficio del termine viene inviata da parte nostra mentre l’attività di recupero crediti, sia telefonica (ad eccezione della prima fase) che domiciliare è demandata a Società esterne che primariamente lavorano allo scopo.

  • Donato says:

    Per cortesia avrei bisogno di avere delle news riguardo questi ritardi. grazie

    1) monobar
    ultima rata incassata il 11/07/14

    aggiormamento
    06/11/2014 A seguito della lettera di decadenza del beneficio del termine, il debitore si è reso disponibile ad un piano di rientro che dovrà esser vagliato

    2) ramon04
    ultima rata incassata il 04/04/14

    aggiormamento
    21/11/2014 Il debitore è seguito da un tutore nominato dal Tribunale, successivamente all’erogazione del prestito, a cui abbiamo fatto pervenire la lettera di decadenza del beneficio del termine

    3) alex301990
    ultima rata incassata il 31/10/14

    aggiormamento
    21/11/2014 La pratica è stata affidata per una nuova azione stragiudiziale

    4) luigielia
    ultima rata incassata il 14/05/14

    aggiormamento
    06/11/2014 Abbiamo inviato al debitore la lettera di decadenza del beneficio del termine

    5) vmax99
    ultima rata incassata il 14/04/14

    aggiormamento
    21/11/2014 La pratica è stata affidata per una nuova azione stragiudiziale

    6) cyanogens4
    unica rata incassata il 09/10/14

    aggiormamento
    21/11/2014 La pratica è stata affidata per una nuova azione stragiudiziale

    • Tomaso says:

      @ donato

      Tutte le posizioni verranno aggiornate entro la fine del mese.

      • Donato says:

        @Tomaso

        Salve in aggiunta a quanto sopra richiesto mi sono accorto che ad oggi guardando nella pagina mysmartika nella categoria atteso risulta che ho 91 richiedenti.
        In realtà dovrebbero essere 89. Infatti, come già segnalato più di sei mesi fa, nell’elenco dei 91 risulta esserci lucapretto che ha estinto il suo debito in data 18/07/2014 e valelamy che ha anche lei estinto il suo debito in data 09/12/2014.
        Potreste risolvere questa anomalia?
        Altra cosa, è più di un anno che vi ho segnalato il caso pablito9 dove nella colonna totale residuo risulta avere 0,01. Sono un po’ pignolo ma quando si tratta di soldi credo che non guasti esserlo.

        Buon lavoro

        • Tomaso says:

          @ Donato
          Sia lucapretto che valelamy sono stati censiti come chiusi: la loro posizione contabile, così come quella di pablito9, necessita di una verifica su ogni singolo ripagamento in quanto abbiamo riscontrato dei rilievi che non hanno consentito la corretta visualizzazione dello stato del piano di ammortamento.

          • Donato says:

            6) cyanogens4 unica rata incassata il 09/10/14

            aggiormamento 21/11/2014 ù
            La pratica è stata affidata per una nuova azione stragiudiziale

            i ritardatari sono stati tutti aggiornati tranne cyanogens4. Potete per favore aggiornare anche la sua posizione?
            Gradirei delle risposte chiare e non parziali. Nel caso fossero parziali, gradirei che ci fosse una spiegazione sul mancato aggiornamento.
            Buon lavoro
            Donato

          • Tomaso says:

            @ Donato

            Il mancato aggiornamento è dipeso dalla necessità di ottenere il previsto report dalla Società che ha in gestione la posizione, riscontro che dovremmo ricevere nella giornata di domani.

      • vitaminico says:

        …e fine mese venne… ma gli aggiornamenti non si vedono! ..per cortesia anche per i prestatori zopa che ne ho 45 di ritardatari

        • Tomaso says:

          @vitaminico

          Abbiamo iniziato oggi ad effettuare gli aggiornamenti che per le posizioni Smartika verranno completati domani.
          Per le maggior parte delle posizioni Zopa, non vi sono ragguagli salienti da fornire e pertanto aggiorneremo quelle che rilevano elementi da comunicare.

  • Mwackowsky says:

    Siamo sicuri che atono2011 e antono2011 non siano la stessa persona o parenti stretti… Nome simile, stesso vizietto…

  • baloo18 says:

    Buonasera, volevo chiedere come mai il debitore antono2011 (al quale manca ormai solo una scadenza al termine del prestito) con 8 rate non pagate non è stato ancora inserito tra i ritardatari e, a quanto ne sappiamo, non è stata attivata alcuna procedura?

    • Tomaso says:

      @baloo18

      Con la debitrice stiamo concordando un piano di rientro

      • baloo18 says:

        Ne sono felice, ma il problema è sempre lo stesso: perché non rendere l’informazione fruibile anche a chi da prestatore mette in gioco quei pochi e unici (nel mio caso) risparmi?

        • Tomaso says:

          @baloo18

          Giusta considerazione che condividiamo: la revisione completa di MySmartika, con una migliore descrizione dello stato delle posizioni in ritardo tra le altre cose, è uno dei prossimi progetti.

  • andrea says:

    atono2011 dori13 gidi2408 : questi dovete portarli “in ritardo” e non lasciarli su “non incassato” hanno fino a 5 rate in ritardo ! aggiornate lo stato della pratica e fate partire le azioni di recupero…grazie. ad oggi mi sembra che i margini di guadagno siano sempre meno ….mah…

    • Tomaso says:

      @andrea

      L’aggiornamento è avvenuto per atono2011, che ha proposto un piano di rientro, e dori13.
      gidi2408 verrà eventualmente aggiornata, qualora nessun pagamento, ricevessimo a fine Febbraio

  • puck says:

    Lettera a Smartika

    Ciao.
    Avevo chiesto, ottenendo subito risposta, di poter visualizzare le perdite definitive. Non avevo notato che queste erano segnalate in “Riepilogo completo”. Bene, dunque.

    La mia richiesta derivava dal fatto che, consultando “My Smartika oggi”, non trovassi nulla al riguardo. Ora, non ha importanza dove si trovino le informazioni e passi che possano trovarsi dove non clicchi spesso. Ma in “My Smartika oggi” la percentuale di interessi che mi viene conteggiata è ancora quella riportata all’epoca in cui le perdite non erano ancora definite.

    Oggi, quella percentuale, dovrebbe essere molto più bassa.

    Vedete, è una sensazione strisciante, la mia, dettata dal fatto che io sia polemico per carattere, ma dal giorno dei primi ritardi Zopa sembra di avere a che fare con un ufficio del Catasto o con uno sportello delle Poste, ma non quelle attuali, quelle di dieci anni fa! Ve le ricordate?

    Mi domando: ma non sareste stati travolti dal vostro stesso successo? Questa avventura non si è rivelata più grande e complessa del previsto? E’ una cosa bella, ma quanti problemi ha portato con se! I prestatori che petulano in continuazione, i richiedenti truffatori che usano le storture della legge a loro favore, la Banca d’Italia, le norme sul riciclaggio, le carte da produrre e tutte quelle cose che io nemmeno immagino.

    C’è della sabbia negli ingranaggi e solo uno stupido penserebbe che voi non stiate lavorando sodo ogni giorno per elimiarla e far girare a dovere il vostro/nostro motore.

    Dico solo: rendeteci più partecipi e non nascondeteci niente.

    Giuseppe

  • Nicola Giannotta says:

    Buongiorno, potete cortesemente spiegarmi la situazione di marmaduke: il prestito risulta estinto anticipatamente ma rimane un residuo di capitale; come influisce tutto questo sulla certificazione fiscale dell’anno? Grazie mille

    • Tomaso says:

      @Nicola

      Stiamo lavorando sulla posizione che abbiamo potuto verificare presentava un parziale incasso sull’ultima rata.

      Tomaso


Per favore lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Current day month ye@r *